Salsa tonno e ceci, una ricetta per il frullatore

Immagine del mio frullatore Imetec

Anche questa sera non avevo voglia di cucinare allora ho realizzato velocemente una salsina per farcire un panino. Grazie al frullatore che ho comprato mesi fa al super mercato ho frullato: una scatoletta di tonno al naturale sgocciolato, una confezione di ceci in scatola sgocciolati, olio di oliva italiano (circa due cucchiai), acqua a piacere. Spezie preferite (origano e basilico), un pizzico di sale (facoltativo). La consistenza è la stessa dello «Spuntì» ve lo ricordate? E' una crema spalmabile piena di conservanti e le peggio cose industriali che si possono trovare, tale da essere stato rinominato affettuosamente dal sottoscritto: «pane e merda». Ma il frullatore è il vero protagonista. Probabilmente l'elettrodomestico più sottovalutato, forse per via delle decine di film dell'orrore che lo ritraggono martoriare e mozzare mani e dita di malcapitati (come il tritarifiuti da lavello). Se ne scegliete uno, abbiate l'accortezza di valutarne tre caratteristiche:

  1. bicchiere in vetro facile da pulire non è intaccato da olii e grassi
  2. interruttore robusto deve avere anche la funzione intermittenza e non rompersi
  3. prezzo economico poiché lo userete per frullare TUTTO e andrà presto sostituito

Tags: 

1 commento