GNU/Linux Ubuntu Fiesty Fawn su Toshiba Satellite Pro A100-170

Aggiornamento: Toshiba Satellite A100-170 con Ubuntu Gutsy Gibbon

Chi avesse già letto il precedente articolo relativo ad Ubuntu sul computer portatile Toshiba Satellite A100-170 troverà di certo interessante leggere a riguardo dell’attuale distribuzione Fiesty Fawn sul Toshiba Satellite A100-170.

Ecco come ho installato oggi pomeriggio GNU/Linux Ubuntu Feisty Fawn sul portatile Toshiba Satellite A100-170.

Semplicemente basta inserire il CD della versione Desktop a 32 bit ed il PC avvia Ubuntu in versione live.

Si scelgano: tastiera italiana, layout 1024x768 e si proceda all’avvio.

Dopo aver caricato Ubuntu Feisty Fawn Live, se l’antenna wireless Intel è attivata (modulo ipw3945) verranno caricati anche i drivers proprietari Intel per la scheda wireless. La connessione ad internet avverrà per mezzo della applet NetworkManager che si collegherà alla rete wireless soltanto in presenza di un server DHCP (se impostata in modo roaming).

Una volta collegati si proceda a cliccare l’icona install.

Saranno chieste varie informazioni e poi si procederà alla formattazione del disco.

Dopo la formattazione, molto probabilmente sarà rilevato il Windows XP preinstallato, dal quale potranno essere facilmente importate le impostazioni di Firefox e Thunderbird (se installati), Internet Explorer, cache, cookies, sfondo della scrivania ed altre robe utili e noiose da recuperare.

Detto questo, si avvierà l’installazione che avverrà senza problemi. Come di consueto saranno scaricati i pacchetti per la lingua italiana, dopo di che sarà richiesto il riavvio senza CD.

Riavviare ed attivare i Legacy Drivers, o «Driver con restrizioni» nella tray in alto a destra. Saranno scaricati i moduli del kernel per la scheda video montata e sarà installata (ATI X1400) una configurazione di base.

Dopo aver riavviato con i moduli proprietari si potrà procedere all’aggiornamento del sistema. Io ho scaricato 346 pacchetti e mi è venuto il dubbio di aver installato usando un CD Beta o RC1. Comunque sia, si ottiene sicuramente un kernel aggiornato, quindi eventualmente si potrà riavviare nuovamente e per l’ultima volta, oppure continuare ad usare tranquillamente il portatile usando il kernel intermedio.

L’unico difetto lo dà la scheda audio che ha un volume poco soddisfacente. E la scheda di memoria xDigital che non viene riconosciuta nè montata automaticamente.

Tags: 

6 commenti

Ciao! stesso fantastico

Ciao! stesso fantastico portatile! ci faccio tutto con Ubuntu Feisty +(Gutsy alphissima)! Il kernel va mantenuto al 2.6.20: per l’audio bisogna smanettare pochissimo: aggiornare all’ultima versione ALSA e poi modificare /etc/modprobe.d/alsa-base aggiungendo al fondo options snd-hda-intel model=3stack
Salutissimi!

Nel frattempo ho acquistato un Desktop Dell Dimension C521 (non sono quelli con ubuntu preinstallato, ovviamente) ma puoi indovinare cosa farò appena lo ricevo!! -) :-)

Ho un toshi a100-683, avevo

Ho un toshi a100-683, avevo feisty e l’ho aggiornato a gutsy gibbon. Tutto perfetto tranne l’audio che si era abbassato drasticamente. Dopo aver sbattuto la testa dappertutto, ho seguito il conisglio di fedrox e ora è perfetto.
Grazie infinite!

Se installo una GNU/Linux

Se installo una GNU/Linux sul mio A100, l’opzione per vedere i dvd e cd a pc spento funzionerà ancora???

Certo! L'importante è che

Certo! L’importante è che non «spiani» la partizione che crea lui oltre a quella di Windows.

Io ho installato prima usando il suo cd originale poi quello di Linux.

PS. La funzione di lettura cd ad occhio esperto sembra essere fatta con ogni probabilità usando GNU/Linux.

no, purtroppo non va piu

no, purtroppo non va piu l’opzione dei cd dvd a pc spento una volta installato linux.credo ke sia grub ad impedirlo
se qualcuno crede di sapere come mai sarei contento di aggiustare le impostazioni d grub